Piadine fatte in camper

Al momento stai visualizzando Piadine fatte in camper

Piadine fatte in camper

La piadina è famosa nei nostri territori ed è un piatto a cui è davvero impossibile resistere. 

La piada era diffusa già tra gli antichi romani, all’epoca più simile ad un pane azzimo cotto su lastre roventi. Prima ancora veniva preparato dagli etruschi, che successivamente hanno tramandato la ricetta nell’antica Roma. Veniva consumata ripiena o come sostituto del pane.

Ma cos’è la piadina? Il nome deriva da un termine dell’Italia Settentrionale che lo ricollega al concetto di “vaso” o “piatto lungo”.

Si diffuse tra i contadini perché era un cibo semplice ed economico, al contrario del pane che aveva tasse molto alte. Così, le famiglie consumavano la piadina, in quanto era un’ottima alternativa, e poteva essere fatta con cereali alternativi non tassati, come la piadina al farro.

Anticamente fatte in casa con acqua, farina, sale, lievito e olio d’oliva o strutto, oggi acquistabile già pronta in tutti i supermercati, e permette di preparare dei piatti veloci in maniera molto semplice ma senza rinunciare al suo sapore unico. 

Dopo alcuni mesi di vita in Danimarca abbiamo sentito la mancanza di questo alimento, siccome sull’isola non siamo riusciti a trovarla, abbiamo deciso creare le nostre piadine fatte in camper! In una nostra versione molto semplice e senza lievito.

Se ti fossi perso la bellissima isola di Ærø scoprila in questo articolo ed ora, eccoti la ricetta!

Tempo:

20 min. + condimenti

Difficoltà:

Bassa

Condividi:

Piadine fatte in camper

Occorrente

Ingredienti

Buone, veloci e creative!

Per il accompagnarle ci sono una varietà praticamente infinita condimenti, che prevedono salumi, formaggi, pesce, salse e verdure, rendendole adatte anche per una cena vegana o vegetariana.

Noi, ad esempio, questa nella foto, l’abbiamo farcita con formaggio di capra, pomodorini gialli e rossi (conditi con olio, sale, pepe e origano ), prezzemolo e melanzane grigliate.

Sono perfette quando si ha poco tempo, per un pranzo o una merenda all’aperto, da servire come piatti unici ad un buffet con amici o tagliate a rollé e accompagnate da un buon calice di vino, per un aperitivo o una cena informale.

Qui potete trovare tante idee sulle possibili farciture delle vostre piadine!

kyle

Scrittore ed artista. Amo incondizionatamente Max, i miei mici, le montagne e il buon cibo.

Lascia un commento